Ricevo una strana lettera. Senza gli occhiali faccio una fatica improba a capire di che si tratta. Mi rendo conto che non ha busta, si tratta di un modulo di carta pesante ripiegato e sigillato.
Viene dagli USA. Immediatamente mi torna in mente una contravvenzione che ho preso quest'estate, e comincio a preoccuparmi. Trovo gli occhiali e guardo meglio. Apro.

Tre fogli, molto fitti di informazioni. Leggo il summary. Mi dicono che mi scrivono perché dai files della Hertz ho noleggiato un'auto a Las Vegas fra il 2003 e il 2009. Vero. Proseguo la lettura. Capisco che si tratta di una class action. Mi dicono che, nel caso si vinca la causa, avrò diritto al rimborso di ben 10 dollari da usare in un prossimo noleggio.

Sollevo gli occhi dal foglio. Una class action per 10 dollari, su decine di migliaia di noli d'auto. Nulla per il fruitore, una botta per la Hertz. Eppure, negli USA fanno così, e gli avvocati non chiedono nulla agli attori della causa: se vincono, saranno pagati dalle spese processuali, se perdono avranno buttato il loro tempo e i loro soldi, avendo scritto a migliaia e migliaia di persone che hanno noleggiato, creando siti internet per collezionare le informazioni…
Leggo il documento, che spiega con molta semplicità le cose essenziali, cosa, come, dove, quando, quanto costa, cosa ricavi.

Appoggio il foglio e penso a noi, a coloro che sono stati coinvolti nel crack Cirio, in quello Parmalat, e alla loro pia illusione di riuscire ad ottenere giustizia, con i maggiori responsabili che non sono girano a piede libero, ma hanno potuto tranquillamente far sparire prove e denaro, mentre tanta gente è rimasta sul lastrico.

Penso a quanto sia diversa una giustizia che funziona. Penso a quanto sia semplice, senza tanti fronzoli procedurali, e rifletto a quanto ci piglino in giro quando parlano di riforma della giustizia inserendo norme che rallenteranno ancora di più la macchina fino ad arrivare alla conclusione che non ci sarà mai più giustizia.

Mi piacerebbe che qualcuno parlasse degli USA citando questi esempi, quando ci si vuole confrontare con loro, e non raccontando balle sulle intercettazioni. Ma si sa, noi siamo italiani, nel bene e nel male.

Annunci